VII. SALVAZIONE

Secondo Scientology, le esperienze traumatiche di questa vita e delle rinascite precedenti rappresentano un ostacolo al comportamento razionale e allo sviluppo spirituale. lo scopo dell'auditing di Scientology è di liberare il thetan dalla "mente reattiva", le catene di ricordi negativi, e di recuperare la possibilità della salvazione.

L'obiettivo è lo stato di OT (Operating Thetan) completo, uno stato, simile alla divinità, in cui il thetan è libero da tutte le limitazioni di questa vita.

Al pari delle religioni indiane, Scientology ritiene che gli uomini debbano essere liberati dalle azioni compiute in passato (confronta il concetto di karma nell'Induismo e nel Buddismo), che si sono succedute nella catena delle numerose rinascite. Il concetto di salvazione secondo Scientology comprende sia questa vita che la vita nell'aldilà; in entrambi i casi, essa promette il Ponte verso la Libertà Totale.

A prescindere dalla salvazione individuale, Scientology ha anche la missione di riscattare il pianeta intero e di creare una civiltà libera da irrazionalità, criminalità o guerre. Nella nomenclatura di Scientology, un sinonimo di salvazione è "sopravvivenza", che comprende sia la vita attuale che la vita nell'aldilà. L'auditing e l'E-Meter, uno strumento usato nell'auditing, aiutano l'uomo a trovare la propria identità vera e originale.
 

Precedente         Successivo